Bicarbonato e calcio aiutano la digestione e combattono la dispepsia

La dispepsia è una condizione patologica caratterizzata principalmente da dolore o disagio epigastrico che porta ad alterazioni digestive quali: anomalie della motilità gastrointestinale, sofferenza postprandiale, nausea, gonfiore e sazietà precoce; aumento della sensibilità all’acido gastrico. Il trattamento farmacologico della dispepsia funzionale consiste nella modifica dei meccanismi fisiopatologici associati allo sviluppo dei sintomi e che si basa sull’utilizzo di diversi farmaci quali antiacidi, inibitori della secrezione acida gastrica, agenti gastroprotettivi e farmaci antispastici. Tuttavia, nonostante molti sforzi, il trattamento farmacologico per i pazienti con dispepsia funzionale rimane insoddisfacente, e molti studi indicano che la terapia farmacologica produce solo un sollievo parziale dei sintomi.

Recentemente diverse osservazioni cliniche hanno suggerito che cambiamenti nello stile di vita e nel comportamento alimentare, nonché l’uso di prodotti naturali, comprese le acque minerali, possono svolgere un ruolo coadiuvante nella gestione della dispepsia funzionale. In particolare, le acque minerali, a seconda delle loro proprietà chimiche e fisiche peculiari, possono modulare varie funzioni a diversi livelli del tubo digerente e possono essere di beneficio nei pazienti con sintomi funzionali dispeptici. Altri studi clinici hanno anche dimostrato che le acque minerali bicarbonato-alcaline possono aumentare il tasso di svuotamento gastrico, un’azione che può contribuire al sollievo di alcuni sintomi dispeptici, azione legata unicamente a concentrazioni elevate di ioni di calcio o bicarbonato. Il calcio agisce sulla mucosa gastrica provocando il rilascio di gastrina, l’ormone che regola la secrezione gastrica. Lo ione bicarbonato aumenta il ​​livello di pH nel lume gastrico accelerando lo svuotamento gastrico e potenziando l’attività motoria dello stomaco.

Grazie all’elevata concentrazione di ioni bicarbonato e calcio (310 mg/L), Acqua Lete  può influenzare positivamente le funzioni secretorie e motorie gastriche, proteggere lo stomaco e facilitare la digestione, come tra l’altro autorizzato in etichetta dal D.D. del Ministero della Salute n. 3650 del 29/11/2005.

Recent Posts

Leave a Comment