Il calcio accelera il metabolismo dei grassi

Negli ultimi anni i costumi ed i comportamenti alimentari si sono ampiamente modificati, e accanto ad una vita fortemente sedentaria si affianca una dieta basata su un consumo smisurato di zuccheri semplici.  Fra i fenomeni più comuni strettamente correlati al tale stile di vita vi è l’obesità, che ha assunto proporzioni epidemiche. Secondo i dati forniti dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), il numero di persone obese nel mondo è raddoppiato a partire dal 1980: nel 2018 oltre 1,9 miliardi di adulti erano in sovrappeso, tra cui oltre 800 milioni obesi.

L’ipotesi di una relazione inversa tra assunzione di calcio e obesità (più specificamente peso corporeo, aumento di peso e percentuale di massa grasso) è stata ampiamente discussa e diversi studi effettuati negli ultimi anni hanno associato la carenza di calcio assunto con la dieta all’obesità e al derivante rischio cardio-metabolico. Il calcio  in grado di aumentare la quantità di calore prodotto all’interno del corpo umano agendo direttamente sugli adipociti, e quindi esercitare un’azione lipolitica in grado di bruciare i grassi e diminuire l’appetito. Tra i meccanismi descritti nella fisiopatologia dell’obesità e delle sue comorbilità grande risalto vene oggi dato al recettore sensibile al calcio (CaSR), cioè una proteina che regola l’equilibrio del calcio all’interno di diversi organi e che recenti ricerche hanno sempre più correlato  all’obesità.

In un recente studio clinico, infine, è stata valutata l’adeguata assunzione di calcio con i livelli sierici di grassi e con misure antropometriche. Un’associazione significativamente positiva è stata trovata tra consumo giornaliero di calcio superiore a 1000 mg e peso corporeo, BMI (Body Mass Index) e la circonferenza dell’anca dimostrando che il consumo giornaliero di Ca è importante nella riduzione dell’obesità addominale.

L’assunzione di riferimento per il calcio è di 1.200-1.500 mg al giorno,  con una quantità media assunta con la dieta intorno di 800 mg è opportuno integrare con altri 500-750 mg al dì. Bere 1.5-2 litri di acqua minerale effervescente naturale Lete al giorno fornisce una quantità di calcio di almeno 450-600 mg e rappresenta un’ottima opportunità nei programmi dietetici volti alla perdita di peso.

Recent Posts

Leave a Comment