U.DI.AL

LETE DOPO UN OTTIMO 2016 PUNTA ANCORA A CRESCERE.

udial.it 001Dal 27 al 29 gennaio si è svolto a Taormina il meeting annuale della Lete Spa che ha riunito il management e la forza vendita per illustrare i risultati dell’azienda nel 2016 e i programmi per il 2017.
Il workshop che si è tenuto nella mattina del 28 gennaio nella suggestiva location della ex chiesa del Carmine. A fare gli onori di casa il patron del gruppo, il Commendatore Nicola Arnone, il quale con l’entusiasmo e la passione che lo contraddistingue, ha ringraziato i partecipanti e posto, come è nelle sue vesti di imprenditore proattivo, le nuove sfide commerciali e aziendali come necessarie ad un percorso che non ha mai traguardi, ma sempre nuove ed entusiasmanti ripartenze: “La passione per il proprio lavoro è il motore che spinge l’azienda al successo – ha dichiarato Arnone – dove, pur vivendo in uno scenario socio – economico in continua evoluzione e di cambiamenti legati alle nuove frontiere tecnologiche e digitali che dobbiamo assecondare, non dimentichiamo mai l’opera di ogni singolo individuo che contribuisce al successo dell’azienda.”udial.it 002
Il meeting si è sviluppato in due momenti: il primo dedicato al mondo della G.D., il secondo all’Horeca. Nunzio Savasta direttore commerciale dell’Azienda ha dato l’avvio ai lavori presentando le brillanti performance di acqua Lete e acqua Sorgesana nel canale GD. Nel corso del suo intervento ha evidenziato il trend positivo dell’azienda nel 2016 anche rispetto alle aziende competitors, la leadership nazionale di Lete nel segmento delle acque effervescenti naturali con una quota di mercato del 24,4 % per il formato pet 1,5 lt., la crescita del volume di vendita del 4,5% del formato 0,5 lt e la leadership di Acqua Sorgesana in area 4 nel segmento delle Acque Oligominerali.
L’intervento di Savasta, dopo l’illustrazione delle attività poste in essere dall’intera struttura commerciale e l’analisi dello scenario futuro del mercato, si è concluso con la presentazione degli obiettivi di vendite e distribuzione del 2017. Gabriella Cuzzone, direttore marketing ha presentato le principali evidenze di mercato lato consumer che confermano le brillanti performance del parco acquirenti delle marche Lete e Sorgesana, l’analisi della brand equity di Lete, i trend della comunicazione con particolare riferimento al mondo digitale e la strategia marketing 2017. La prima parte dei lavori è stata conclusa con lo scenario attuale del mondo della distribuzione moderna, le nuove sfide e le strategie per accompagnare le evoluzioni in atto. La seconda parte della Convention, dedicata al mondo Horeca, ha preso avvio con la presentazione delle performance dell’azienda nel mondo Horeca che confermano brillantemente quelle della GD.
In questo contesto il direttore dei consorzio UDIAL Luigi Cetrangolo ha svolto un intervento molto apprezzato e applaudito. Presente per Udial anche il presidente Argentieri. Nel suo intervento Cetrangolo ha messo in risalto i particolari rapporti i n essere fra il consorzio UDIAL ed il GRUPPO LETE, speciali rapporti che sono forieri di risultati straordinari, ben 50 milioni le bottiglie del Gruppo Lete vendite dai soci UDIAL nel 2016. “Vogliamo considerare questo risultato un punto di partenza – ha detto Cetrangolo – per carattere e deformazione professionale so che si può fare sempre meglio, si deve fare sempre meglio. Un verbo che s’incarna alla perfezione in quello che è il percorso imprenditoriale del Gruppo Lete, con i suoi investimenti ponderati e mirati, un ottimo piano industriale, linee di produzione all’avanguardia, proposte di assortimento vincenti, formati e proposte per ogni canale, attività di comunicazione innovative, le politiche commerciali sane e mirate, tutti fattori che potranno contribuire ha concluso Cetrangolo ha rafforzare i rapporti fra UDIAL e Lete e ottenere ancora migliori risultati.”

Leggi tutto l’articolo

Recommended Posts

Leave a Comment